AdSense per cellulari supporta ora i cellulari l'high-end

martedì 6 ottobre 2009 | 12:00

Labels: ,

Con la sempre più forte affermazione sul mercato dei telefoni cellulari high-end che supportano la versione Completa (HTML) dei browser Internet, come iPhone e i cellulari con sistema operativo Android, gli inserzionisti stanno espandendo sempre di più le proprie campagne anche ai dispositivi mobile. Poiché questi dispositivi offrono contenuti multimediali di qualità simile a quelli dei computer tradizionali, fare pubblicità su di essi rappresenta per molti inserzionisti una opzione naturale.

Per consentirvi di sfruttare la navigazione web sui telefoni cellulari high-end, stiamo introducendo oggi una nuova funzione per i publisher di AdSense per cellulari. Questa funzione offre ai publisher la possibilità di pubblicare annunci AdSense di dimensioni maggiori su cellulari high-end. Prima dell'introduzione di questa novità, i publisher potevano pubblicare solo annunci di testo e annunci illustrati di dimensioni ridotte nei contenuti dei propri siti web.

Ciò è stato reso possibile dall'introduzione di un nuovo snippet JavaScript di facile implementazione e specificamente ottimizzato per ridurre la latenza sui cellulari high-end. Inoltre, questo nuovo snippet consente di scegliere tra altre dimensioni per i comuni formati di annunci per cellulari.

Ma non preoccupatevi: se il vostro sito web si rivolge a tutti i dispositivi mobile o non siete in grado di apportare modifiche al vostro sito web, non avete necessità di aggiornare il codice AdSense per poter pubblicare annunci AdSense di dimensioni maggiori sul vostro sito web. AdSense rileverà automaticamente se l'utente sta navigando con un cellulare high-end e, anziché pubblicare annunci WAP per cellulari di dimensioni ridotte, restituirà annunci ottimizzati per cellulari di tipo high-end.

Per ulteriori informazioni su come guadagnare con i contenuti per cellulari o per iniziare a utilizzare Adsense per cellulari, visitate il Centro assistenza o consultate i post precedenti sul blog di Google Mobile in inglese.

Scritto da Danielle VanDyke - Software Engineer