Maggiore controllo con l'icona [x] "disattiva questo annuncio"

martedì 3 luglio 2012 | 13:30

Labels:

Stiamo sviluppando vari modi per consentire agli utenti di controllare gli annunci che visualizzano. Su YouTube, i nostri annunci TrueView consentono agli utenti di ignorare gli annunci video. Nella Ricerca Google, è possibile fare clic su "Perché questo annuncio?" e bloccare i siti per i quali non si desidera pubblicare gli annunci. La funzione  Preferenze annunci Google, che può essere selezionata con un unico clic sull' icona Selezione di annunci negli annunci sulla Rete Display di Google, consente di modificare le categorie di interesse o di disattivare tutte le selezioni basate sugli interessi, compresi gli annunci di remarketing sulla nostra Rete Display.  


Nelle prossime settimane verrà introdotta una piccola [x] nell'angolo di alcuni annunci display sulla Rete Display di Google. Se un utente fa clic su quella [x], Google non mostrerà più annunci appartenenti a quella campagna. Inizialmente, questa [x] apparirà in annunci basati sulle categorie di interessi e sul remarketing.





Gli utenti che fanno clic sulla [x] di un annuncio verranno indirizzati a una pagina di conferma in cui verrà spiegato loro che la pubblicità è stata disattivata. Sarà incluso anche un link a Gestione preferenze annunci. Il feedback che ci verrà così fornito aiuterà anche a migliorare gli annunci nel corso del tempo.


La disattivazione non garantisce al 100% che l'annuncio in questione non sarà più mostrato, ad esempio, lo stesso annuncio può essere pubblicato da un'altra azienda oppure l'operatore di marketing può pubblicare una campagna separata che ha come targeting contenuti web specifici.  Tuttavia, crediamo che sia un passo iniziale nella giusta direzione per fornire agli utenti il controllo sugli annunci e, al contempo, aiutare gli operatori di marketing e i siti web a proporre annunci che generano rendimenti migliori.


Crediamo che questa funzione innovativa sarà vantaggiosa per l'intero ecosistema: gli utenti hanno un modo per controllare la loro esperienza e segnalare che non sono interessati a certi annunci; gli inserzionisti non pagheranno più per mostrare annunci a persone che non sono interessate e i publisher mostreranno annunci dal rendimento migliore (e potenzialmente più redditizi), inoltre passeranno meno tempo a escludere annunci che ritengono non interesseranno il loro pubblico.


La pubblicità online è alla base del Web e aiuta milioni di imprese. È già unica nel livello di controllo che può offrire agli utenti. Siamo nelle fasi iniziali di queste innovazioni, nei mesi e anni a venire ci saranno molte altre novità.



Posted by -- Michael Aiello, Product Manager