Aggiornamenti alla procedura di iscrizione per siti partner host

lunedì 12 novembre 2012 | 11:30

Labels:


A breve aggiorneremo la procedura di iscrizione per i nuovi publisher che richiedono un account AdSense ospitato su un sito partner host come Blogger o Hubpages. Come forse già sapete, i siti partner host consentono ai publisher di creare e monetizzare i loro contenuti, ospitandoli sul sito partner anziché nel loro dominio. I nuovi publisher, che hanno ottenuto l'approvazione per la creazione di un account AdSense tramite un sito partner host, potranno pubblicare gli annunci su qualsiasi sito partner host e guadagnare per i contenuti, ovviamente conformi alle norme che vigono per tale sito. Se poi questi publisher, successivamente, decidono di pubblicare gli annunci sul loro dominio, dovranno da oggi in poi completare un ulteriore passaggio per l'approvazione, simile alla procedura di iscrizione su www.google.com/adsense. Tenete presente che queste modifiche non riguardano i publisher il cui account AdSense è stato approvato prima di oggi.

Ecco un esempio che illustra la procedura. Supponiamo che Lucia gestisca un blog su Blogger, e che richieda un account AdSense ospitato su Blogger. Dopo l'approvazione, inizia a monetizzare il suo blog. Se successivamente Lucia apre un secondo blog su Blogger, potrà pubblicare gli annunci anche su questo secondo blog e guadagnare da entrambi i siti.

Immaginiamo ora che Lucia decida di acquistare un proprio dominio, example.com, e che desideri guadagnare sui contenuti in esso creati. Prima di poterlo fare, dovrà completare un modulo nel suo account per richiedere la verifica del sito. Dopo avere inviato questo modulo, dovrà generare il codice dell'annuncio e implementarlo in una pagina attiva di example.com che riceve traffico. L'unità pubblicitaria implementata rimarrà vuota fino a quando il team di AdSense non verificherà il dominio.

Se la richiesta verrà approvata, Lucia potrà pubblicare altre unità pubblicitarie sul sito. Se invece la richiesta verrà rifiutata, Lucia non potrà pubblicare annunci sul suo nuovo dominio, ma non ci saranno ripercussioni per i due blog esistenti, dai quali potrà continuare a guadagnare. Inoltre, lei potrà cercare di risolvere i problemi relativi al suo nuovo dominio e richiedere nuovamente la verifica del suo sito.

Queste modifiche contribuiranno a garantire ai publisher un'esperienza di registrazione coerente e senza problemi, indipendentemente dalla procedura di iscrizione eseguita, consentendo allo stesso tempo, sia ai publisher sia ai siti partner host, di continuare a collaborare come hanno sempre fatto. Noi di Google siamo sempre, costantemente, impegnati nella creazione di una rete di alta qualità, che consenta ai nostri partner inserzionisti di ottenere importanti risultati commerciali e che allo stesso tempo garantisca un'esperienza positiva per gli utenti.

Scritto da Sophia Lin, Product Manager