Fate crescere la vostra attività con Google Analytics (1 di 6)

giovedì 6 febbraio 2014 | 15:46

Per ottimizzare il sito web è fondamentale che conosciate i vostri utenti e le loro interazioni sulle vostre pagine. A questo scopo, potete utilizzare Google Analytics, un potente strumento che offre un quadro completo del vostro segmento di pubblico e delle sue esigenze.
Per aiutarvi a mantenere sempre vivo l'interesse del vostro pubblico e a fidelizzarlo, pubblicheremo in questo blog una serie di post mirati a insegnare ai publisher AdSense come voi a estrapolare le informazioni più importanti dai rapporti Analytics.

Questa settimana spiegheremo come iniziare a utilizzare Analytics. Successivamente vi forniremo alcuni suggerimenti per conoscere meglio gli utenti che visitano il vostro sito web da un dispositivo mobile. Infine, passeremo ad argomenti più complessi, come l'analisi del coinvolgimento e della fidelizzazione, per aiutarvi a ottimizzare la strategia di pubblicazione dei contenuti. Per iniziare, procedete nel seguente modo.

1. Collegate l'account AdSense all'account Analytics per ottenere informazioni più esaustive



Innanzitutto è necessario collegare l'account AdSense a un account Analytics nuovo o esistente. Quest'operazione vi permetterà di accedere a nuove informazioni che possono aiutarvi a capire come monetizzare i contenuti in modo più efficace. Tenete presente che potete collegare un solo account AdSense a un account Analytics e che i dati di accesso ad AdSense devono consentire anche l'accesso all'account Analytics con i diritti di amministratore.


2. Impostate gli obiettivi del sito web ed eseguite alcuni esperimenti per ottimizzare i risultati



Pensate alle azioni che vorreste gli utenti eseguissero sul vostro sito web. Non appena le avete individuate, potete specificarle come obiettivi e azioni di conversione in Analytics per monitorare il rendimento del vostro sito web. Un obiettivo può essere sia una visita a una specifica pagina del vostro sito web sia una determinata azione eseguita sul sito web. Una volta stabiliti gli obiettivi, utilizzate Esperimenti per verificare in che misura versioni diverse delle vostre pagine sono efficaci per indurre i visitatori a realizzare questi obiettivi. Ad esempio, potete impostare l'incremento delle entrate AdSense come obiettivo di Esperimenti sui contenuti.


3. Create dashboard/rapporti personalizzati per accedere rapidamente alle informazioni


Il passo successivo è accedere all'ampia gamma di informazioni disponibili su Analytics. Le dashboard Analytics forniscono una panoramica del rendimento mostrando i riepiloghi di vari rapporti in un'unica pagina. I rapporti personalizzati permettono di personalizzare le dimensioni (ad es. Città e Browser) e le metriche (ad es. Visite, Visualizzazioni di pagina e Frequenza di rimbalzo) di un rapporto per ottenere informazioni dettagliate sulle visite e sul comportamento degli utenti. Per integrare i dati di AdSense in Analytics e visualizzare una sintesi di alcune importanti informazioni, abbiamo creato questa semplice dashboard. Selezionate uno dei profili da importare per consultare e personalizzare rapidamente i rapporti che vi sono più utili. Potete accedere a questa dashboard in qualsiasi momento facendo clic su "Dashboard" nella scheda Rapporti dell'account Analytics. Potete anche visitare la Galleria soluzioni per scaricare le dashboard e i rapporti personalizzati pronti all'uso più utili per il vostro sito web. In alternativa, potete creare o modificare dashboard e rapporti personali.

Una volta completati questi tre passaggi, vi consigliamo anche di attivare l'impostazione di condivisione dei dati con un esperto di account e l'opzione Guida personalizzata e suggerimenti sul rendimento delle preferenze email di AdSense. In questo modo, potrete ricevere suggerimenti per l'ottimizzazione mirati dai nostri esperti di marketing e vendita.

Se avete domande su argomenti trattati in questo post del blog, condividili con noi compilando questo modulo. Alla fine di questa serie, ci registriamo un video con le risposte alle domande più frequenti e condividere su Google+ il 12 marzo. Vi aspettiamo mercoledì prossimo per scoprire come sia possibile ottimizzare la propria presenza sui dispositivi mobili con Google Analytics.

Scritto da: Cemal Buyukgokcesu, Google Analytics Specialist