Ottimizzate la vostra presenza sui dispositivi mobili con Google Analytics (2 di 6)

giovedì 13 febbraio 2014 | 12:29

Il vostro sito web è efficace su tutti i dispositivi? Poiché l'uso di più dispositivi contemporaneamente si sta progressivamente intensificando, è sempre più importante capire in che modo gli utenti possessori di dispositivi mobili accedono alle pagine del vostro sito web e interagiscono con esse. Potete usare Google Analytics per valutare il livello di interazione degli utenti con le app e i siti ottimizzati per i dispositivi mobili, nonché le visite provenienti da dispositivi mobili con accesso al Web, tra cui tablet e telefoni base e di fascia alta. Per ottimizzare la vostra presenza sulla piattaforma mobile utilizzando i dati disponibili su Analytics, consultate i seguenti suggerimenti.

1. Utilizzate Analytics per app mobili per misurare il valore complessivo della vostra app



La piattaforma mobile sta cambiando il modo in cui le persone comunicano, lavorano e si intrattengono e una gran parte della crescente innovazione e adozione di tecnologie è notevolmente influenzata dalle app mobili. Grazie ad Analytics per app mobili potete analizzare l'intero percorso dell'utente sulla vostra app, dalla scoperta e download agli acquisti in-app e alle interazioni, per prendere decisioni più efficaci, basate sui dati, al fine di ottimizzare l'investimento sui dispositivi mobili. Per ulteriori informazioni sulla monetizzazione delle app con AdMob, guardate questo video.


2. Assicuratevi di offrire un'esperienza utente positiva su tutti i dispositivi



I rapporti Mobile di Google Analytics sono accessibili dalla sezione Pubblico della scheda Rapporti. Questi rapporti mostrano statistiche per località che permettono di individuare la provenienza del traffico generato in quel momento dai dispositivi mobili e prevedere dove potrebbe aumentare. Grazie a metriche e dati chiave, come i tipi di dispositivi che inviano traffico al sito web, le frequenze di rimbalzo e la durata delle visite, è possibile strutturare il sito web in modo da offrire ai visitatori le informazioni di cui hanno bisogno tanto sugli schermi più piccoli degli smartphone quanto sui tablet e sui desktop.


3. Prendete in considerazione strategie multidispositivo diverse e definite gli obiettivi della monetizzazione dei contenuti per dispositivi mobili



Non esistono regole precise da applicare alle strategie per la piattaforma mobile, ma per creare siti web ottimizzati per i dispositivi mobili efficaci, è indispensabile definire chiaramente gli obiettivi. Ad esempio, il vostro obiettivo potrebbe essere incrementare il coinvolgimento e le visite. Se pubblicate contenuti relativi a una specifica località, potreste integrare elementi locali nell'offerta per i dispositivi mobili. In altri termini, gli obiettivi del vostro sito dovrebbero corrispondere alle esigenze dei vostri utenti. I rapporti Mobile di Google Analytics distinguono dagli altri i visitatori che hanno avuto accesso al vostro sito web tramite un dispositivo mobile. Potreste utilizzare questa informazione per definire la vostra strategia multidispositivo. Se desiderate pubblicare annunci su un sito web ottimizzato per i dispositivi di fascia alta, utilizzate AdSense per i contenuti per creare le unità pubblicitarie.

Per ottimizzare la vostra presenza sulla piattaforma mobile, potete scaricare la dashboard personalizzata con le principali metriche relative ai dispositivi mobili che abbiamo creato per voi. Dopo averla scaricata, è sufficiente selezionare il profilo da importare. Potete accedere a questa dashboard in qualsiasi momento facendo clic su "Dashboard" nella scheda Rapporti dell'account Analytics.

Se avete domande su argomenti trattati in questo post del blog, condividili con noi compilando questo modulo. Alla fine di questa serie, ci registriamo un video con le risposte alle domande più frequenti e condividere su Google+ il 12 marzo. Nel nuovo post di questa serie della prossima settimana vi spiegheremo come avvalervi di determinati dati di Analytics per fidelizzare gli utenti del vostro sito web.
.
Scritto da: Cemal Buyukgokcesu, Google Analytics Specialist