Fate goal con AdSense durante i Mondiali (parte 5 di 5)

martedì 24 giugno 2014 | 10:32

Benvenuti nell'ultimo post della serie sui Mondiali. Oggi vi daremo alcuni consigli e suggerimenti specifici su AdSense per incrementare il vostro potenziale di entrate. Vi proporremo alcune raccomandazioni già note ma consolidate, oltre ad alcuni suggerimenti di ottimizzazione più avanzati specifici per il periodo per aiutarvi a essere ben preparati per i Mondiali.

1. Aumento della copertura degli annunci: inserite su ogni pagina fino a tre unità pubblicitarie, oltre a tre unità di link. Ciò consente di ottenere un aumento delle percentuali di clic e delle visualizzazioni sul vostro sito, oltre a un incremento potenziale delle entrate. È importante ricordare che un giusto equilibrio tra contenuti e annunci è fondamentale. Inserire troppi annunci su una sola pagina può causare una frequenza di rimbalzo elevata e una perdita di entrate.

2. Utilizzo dei formati di annunci più redditizi: i formati di annunci più larghi in genere danno risultati migliori degli altri. Alcuni formati, inoltre, sono più richiesti dagli inserzionisti. In genere, i formati come leaderboard 728 x 90, rettangolo grande 336 x 280, rettangolo medio 300 x 250 e skyscraper largo 300 x 600 sono quelli più utilizzati tra gli inserzionisti e tra i più efficaci in termini di aumento potenziale delle entrate. Durante i grandi eventi sportivi, gli inserzionisti si concentrano spesso sul coinvolgimento virale. L'attivazione degli annunci espandibili vi aiuta a sfruttare questa opportunità.

3. Attenzione ai controlli di blocco: verificate quali categorie di annunci state al momento bloccando e il motivo del blocco. Un blocco eccessivo può portare a una riduzione del potenziale di entrate, in particolare nei momenti di maggiore traffico sul vostro sito e di maggiore spesa degli inserzionisti per categorie quali Beni di largo consumo confezionati, Auto, Intrattenimento, Cibo e bevande e Viaggi.  

4. Garanzia di una posizione ottimale per gli annunci: la scelta delle posizioni migliori in cui inserire gli annunci può essere difficile.  Utilizzate Google Analytics per ottenere una mappa termica dei punti in cui i vostri utenti fanno clic. Nel Centro assistenza AdSense, troverete inoltre nuove risorse supplementari relative ai migliori posizionamenti degli annunci per ciascuna categoria di sito web. Recentemente, abbiamo aggiunto nuovi articoli sui posizionamenti degli annunci specifici per sport e viaggi.

Siamo arrivati al termine della serie di post sui Mondiali. Ci auguriamo che abbiate acquisito nuove informazioni, idee e fonti di ispirazione su come incrementare il vostro business durante i Mondiali.

Scritto da Marta Lysiak - Team Inside AdSense

Fate goal con Google durante i Mondiali (parte 4 di 5)

lunedì 23 giugno 2014 | 11:38

Benvenuti nel quarto post della serie sui Mondiali. Oggi esamineremo più approfonditamente come raggiungere il pubblico su più dispositivi. 

Il vostro sito web è ottimizzato per gli utenti da dispositivo mobile? Durante tutto il periodo dei Mondiali, i tifosi sono alla ricerca di contenuti molto coinvolgenti, indipendentemente dal dispositivo che utilizzano per visualizzarli (computer desktop, tablet o dispositivo mobile). "Nel 2013, il traffico Internet da dispositivo mobile ha superato il traffico da computer desktop e tale tendenza è in aumento"*.

Oggi, circa il 60%** degli utenti online è multischermo. In molti casi, ciò significa che gli utenti sono online su social network, siti di notizie o app di messaggistica mobile, mentre guardano al tempo stesso la TV. Durante gli eventi sportivi in diretta, questo numero cresce ulteriormente. Il campionato europeo di calcio 2012 e le Olimpiadi del 2012 sono buoni esempi di questa tendenza, come illustrato di seguito.



"Fonte: Smartadserver Blog - London Olympics 2012: The impressive Mobile Infographic" http://blog.smartadserver.com/2012/09/london-olympics-2012-the-impressive-mobile-infographic/


Sulla base di queste considerazioni, valutate se fornire contenuti aggiuntivi ottimizzati per dispositivi mobili da condividere con i vostri utenti durante eventi come i Mondiali, in particolare durante la cerimonia di apertura, le partite più importanti e la finale. Sapere come i vostri utenti assimilano i vostri contenuti è importante. Se ricevono un link sul proprio smartphone ma non riescono a visualizzare i contenuti perché non sono ottimizzati per dispositivi mobili, si sentiranno frustrati a causa di questa cattiva esperienza. Se invece gli utenti sono entusiasti dei contenuti e la loro prima visita al vostro sito è un'esperienza positiva, è molto probabile che torneranno più volte a visitare il vostro sito. Recentemente, abbiamo parlato di alcune best practice su come generare coinvolgimento e fedeltà tra gli utenti grazie a una struttura del sito ottimizzata per dispositivi mobili. Verificate se alcune di esse possono essere applicate al vostro sito. Se non avete già creato un sito ottimizzato per dispositivi mobili e desiderate affidare questo incarico a terzi, consultate l'elenco dei fornitori consigliati da Google.

Se possedete già un sito ottimizzato per dispositivi mobili, non dimenticate che potete incrementare il vostro potenziale di entrate individuando le dimensioni degli annunci per dispositivi mobili più efficaci per voi. Inoltre, se avete creato un'app, utilizzate Google AdMob per monetizzarla e incrementare le entrate.

Ci rivediamo domani per l'ultimo post della serie di post sui Mondiali, in cui parleremo di come far crescere il vostro sito con Google AdSense.

*Fonte: Morgan Stanley Research
** Fonte: GfK, marzo 2014, Stati Uniti e Regno Unito

Scritto da Barbara Sarti - Adsense Specialist

Fate goal con Google durante i Mondiali (parte 3 di 5)

venerdì 20 giugno 2014 | 10:10

Benvenuti nel terzo post della serie sui Mondiali. Oggi, ci concentreremo su come rendere virali i contenuti attraverso i social media.

I Mondiali 2014 del Brasile non sono solo calcio, ma anche interazioni tra social media. Questo evento vede milioni di persone interagire e condividere contenuti su più canali social, incrementando il potenziale di viralità dei contenuti. Sulla base di questa considerazione, i publisher dovrebbero pensare di adattare la propria copertura editoriale ai Mondiali per generare interesse nel pubblico. Alcuni esempi divertenti potrebbero essere dibattiti sui migliori giocatori o sui momenti di gioco più spettacolari. Attualmente, il 73%* degli adulti online utilizza un sito di social network di qualche tipo. Pertanto, è fondamentale che i contenuti del vostro sito siano facili da condividere e che disponiate di una strategia per il coinvolgimento del pubblico e la distribuzione dei contenuti attraverso i canali dei social media.

Gli utenti non solo amano leggere gli ultimi aggiornamenti riguardanti i Mondiali, ma anche condividere contenuti interessanti, commentare e interagire con altri utenti. Inoltre, lo sport è uno dei principali argomenti su molte piattaforme di social media. Tra il pubblico degli sportivi spesso vi sono alcuni dei tifosi più coinvolti e appassionati sui social media. Per coinvolgere ulteriormente il vostro pubblico, provate a utilizzare l'Accesso a Google+ e alcune delle nostre altre funzioni di Google+ che vi aiuteranno a rendere virali i vostri contenuti.

Se intendete creare contenuti specifici per i Mondiali, non dimenticate di definire una strategia per i contenuti per i vostri canali sui social media. Utilizzate questi canali per diffondere i vostri contenuti e creare coinvolgimento. Ad esempio, provate gli hashtag e accertatevi che siano pertinenti per il periodo e che non si limitino solo a promuovere il vostro sito o la vostra attività. L'uso di hashtag ben strutturati può aiutare gli utenti a scoprire più rapidamente i vostri contenuti, oltre a far sì che tali contenuti contribuiscano a discussioni in corso. Ecco alcuni esempi degli hashtag più utilizzati con i contenuti dei Mondiali:

  • #coppadelmondo
  • #coppadelmondo2014
  • #fifa
  • #brasile
  • #football
  • #brasile2014
  • #mondialicalcio
  • #brasil2014


I video rappresentano un altro potenziale canale a vostra disposizione per creare e condividere contenuti unici sul vostro sito. Ogni mese, vengono dedicati oltre 6 miliardi di ore alla visione di video su YouTube**, il che equivale a quasi un'ora per ogni persona nel mondo. Con una tale quantità di contenuti consumata, vi suggeriamo di utilizzare YouTube o Hangout in diretta Google+ per distribuire i vostri contenuti e coinvolgere gli utenti. Ad esempio, potreste creare un clip giornaliero di 90 secondi che metta in evidenza i momenti migliori, peggiori e più divertenti delle varie partite.

Nel quarto post che pubblicheremo domani sul nostro blog, parleremo della strategia per raggiungere gli utenti su più dispositivi.

Scritto da Chris Jones - Audience Development Specialist

* Fonte: http://www.pewinternet.org/fact-sheets/social-networking-fact-sheet/
** Fonte: http://www.youtube.com/yt/press/statistics.html

Fate goal con Google durante i Mondiali (parte 2 di 5)

giovedì 19 giugno 2014 | 10:55

Benvenuti nel secondo post della serie sui Mondiali. Oggi ci concentreremo sulla creazione e sulla promozione di contenuti correlati in vista del torneo. 

I Mondiali saranno uno dei temi più cercati del 2014. Altri eventi di larga portata, come le elezioni presidenziali americane, non sono comparabili. Al momento, i siti di sport, notizie, viaggi e tempo libero potrebbero registrare un aumento del traffico fino al 13%*. Date un'occhiata al grafico seguente che evidenzia la crescita delle visite ai siti durante la Confederations Cup in Brasile lo scorso anno.



(Fonte: comScore 2013)

Poiché la maggior parte dei tifosi dei Mondiali cerca informazioni attinenti all'argomento, ora è il momento per condividere con loro contenuti pertinenti e attinenti. Quando create la vostra strategia per i contenuti e definite le vostre tempistiche, pensate a date importanti, partite specifiche e parole chiave molto utilizzate. Il pubblico dei Mondiali cerca informazioni su calendario, risultati, squadre e giocatori, per non parlare dell'intrattenimento virale che molti inserzionisti stanno creando. I tifosi che si recano di persona in Brasile potrebbero cercare anche opzioni di viaggio e alloggio, indicazioni stradali o suggerimenti di ristoranti. A prescindere dal tipo di sito che possedete, chiedetevi se offrite ai vostri utenti i contenuti di cui hanno bisogno al momento.

Non perdetevi il prossimo post del blog in cui presentiamo alcune best practice sull'utilizzo dei social media per raggiungere un maggior numero di utenti.

Scritto da Barbara Sarti - Team Inside AdSense

*Dati interni di Google