Introduzione a Ad Manager (parte 1)

lunedì 20 aprile 2009 | 20:46

Labels:

Dopo aver parlato un paio di volte su questo blog di Google Ad Manager, delle sue caratteristiche
e dato suggerimenti per l'ottimizzazione, abbiamo ricevuto molte domande dai nuovi publisher, che ci hanno chiesto che cosa è e come dovrebbero utilizzare Ad Manager. In questa serie di due puntate, torniamo a fornire un’introduzione alle basi di Ad Manager.

Che cos'è Google Ad Manager?

Google Ad Manager è una soluzione di gestione degli annunci ospitata, destinata ai publisher con piccoli team di vendita diretta e utile per la gestione della pubblicità tramite il supporto della vendita, pianificazione, pubblicazione e misurazione di tutti gli spazi pubblicitari venduti direttamente e in rete.

Quando dovrei utilizzare Ad Manager?

Probabilmente desiderate utilizzare Ad Manager se:
  • Gestite un sito web e vendete il vostro inventario di annunci direttamente agli inserzionisti (o pianificate di vendere direttamente agli inserzionisti in futuro).
  • Desiderate migliorare l'efficienza del processo di vendita e la volete maggiore affidabilità riguardo le previsioni di vendita.
  • Avete un certo inventario invenduto, perché non avete potuto prevedere con precisione la disponibilità.
  • Avete bisogno di un modo coerente per la pubblicazione di annunci che garantiscono migliori guadagni in caso di spazi costantemente invenduti.
Quali sono i vantaggi nell’utilizzare Ad Manager?
  • Una semplice e intuitiva interfaccia utente: è possibile gestire le vostre campagne, l'inventario, e i dati sugli inserzionisti in modo rapido ed efficiente.
  • Ottimizzazione delle entrate e l'integrazione con AdSense: il sistema pubblica sempre le inserzioni che garantisco i maggiori introiti per ogni impressione sul vostro sito.
  • Previsione precisa dell’inventario: sarete in grado di vendere di più del vostro inventario senza ricorrere all’overbooking.
Come traggo vantaggio dall’uso di AdSense con Ad Manager?

Usando AdSense insieme Ad Manager sul vostro sito può aiutarvi a massimizzare le entrate in una serie di modi. È possibile utilizzare AdSense per riempire tutto il vostro inventario invenduto, assicurando così che tutti i vostri spazi pubblicitari siano sfruttati. AdSense può essere usato anche quale rete concorrente delle altre vostre reti di contenuto. Gli annunci AdSense competeranno con i vostri annunci rimanenti e con le vostre campagne interne per fornire il massimo valore di annunci. Gli annunci AdSense saranno visualizzati solo se corrisponderanno di più rispetto a qualsiasi alternativa.

Inoltre, poiché AdSense è integrato nel vostro account Ad Manager, l'unica cosa che dovete fare è scegliere gli spazi pubblicitari per i quali si desiderate attivare AdSense. È possibile modificare le impostazioni di AdSense all'interno di Ad Manager e gestire la visibilità degli inserzionisti tramite la funzione di targeting per posizionamento.

Come faccio a iniziare con Ad Manager?

È possibile creare un account visitando l’homepage di Ad Manager e utilizzando gli stessi dati di accesso di AdSense. Una volta che lo avete fatto, non dimenticate di visitare il nostro Centro assistenza per istruzioni dettagliate e video tutorial su come iniziare. Consigliamo anche di dare un'occhiata a come funziona Ad Manager.

Nella Parte 2 di questa serie, vi aiuteremo a conoscere meglio il vostro nuovo account Ad Manager e vi guideremo attraverso la creazione della vostra prima campagna.